È necessario effettuare l'accesso per partecipare alle discussioni del NinjaClub. Se non possiedi un account NinjaClub (non hai mai scelto un nickname), clicca su Registrazione e crea il tuo account. Se hai già scelto un nickname in passato, clicca su Login e accedi. Per registrarti, utilizza la stessa email con cui accedi a NinjaBet.it. In caso contrario, l'account verrà bloccato.

Vincite, isee e DSU


  • Ninja Base [+15]

    Prima che mi crocifiggete: so che le vincite dei siti adm non devono essere dichiarate nel 730 e nella dichiarazione dei redditi, in quanto redditi tassati alla fonte

    MA

    c'è un fatto cui quasi nessuno Italia sembra prestare attenzione e che invece per me è molto importante.

    Quando si compila la DSU per richiedere l'isee, nel quadro FC4, al paragrafo 6.1 vengono richiesto di indicare i "redditi assoggettati ad imposta sostitutiva o a ritenuta a titolo d'imposta".

    Quindi anche le vincite delle scommesse. Questo sposterebbe molto l'isee di tutti noi e potrebbe causarci molti problemi.

    Il fatto che vadano indicati nella dsu è scritto anche in questo articolo: https://www.repubblica.it/economia/diritti-e-consumi/fisco/domande-e-risposte/2019/07/18/news/vincite_scommesse_730-231460414/

    Addirittura nella richiesta ANF c'è il campor relativo: "REDDITI ESENTI DA IMPOSTA
    O SOGGETTI A RITENUTA ALLA FONTE A TITOLO D’IMPOSTA O IMPOSTA SOSTITUTIVA" (Nella seconda colonna devono essere indicati altri redditi che sono soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta o imposta sostitutiva: interessi bancari e postali, premi del lotto e dei concorsi pronostici, rendite da buoni del tesoro ecc)

    Ora, so che tecnicamente è una follia, perché se fosse così chiunque di noi avrebbe prodotto redditi per decine di k guadagnando in realtà qualche centinaio di euro.
    Addirittura, uno scommettitore normale che carica 100 euro e movimenta per 10k per poi perdere i 100 euro, secondo questa interpretazione dovrebbe dichiarare redditi per 10k.

    Ma è importante fare chiarezza per evitare a tutti problemi futuri con il fisco , l'inps etc. etc.

    Mi rivolgo soprattutto allo staff: qualcuno sa con certezza cosa si deve fare?



  • @God-is-dead per questioni cosi ti consiglio di rivolgerti al tuo commercialista e non ad un forum di gente che scommette


  • Ninja Base [+15]

    @luca-09 Ciao Luca, grazie per il commento, il mio commercialista non ci ha capito una fava, cero di raccogliere info dove si può.


  • NinjaSure NinjaTrader Ninja Avanzato [+50]

    @God-is-dead No dunque le vincite non si dichiarano. Faccio isee presso un caf e al paragrafo che hai indicato "devi indicare altre cose". Dammi un paio di minuti e ti trovo ciò che devi inserire in quel paragrafo

    1. I compensi percepiti da soggetti impegnati in lavori socialmente utili (LSU) in regime agevolato assoggettati a
      ritenuta alla fonte a titolo d’imposta:
      Si tratta dei contribuenti che hanno percepito nell’anno di riferimento esclusivamente redditi da LSU ovvero, oltre a
      percepire redditi da LSU, possiedono altri redditi ai fini IRPEF per un importo non superiore a euro 9.296,22 (al netto
      della deduzione per l'abitazione principale e relative pertinenze).
      L’importo assoggettato a ritenuta a titolo d’imposta (quota imponibile) è riportato nelle annotazioni del CUD 2014
      con il codice AX (la quota esente, anche essa indicata nelle annotazioni del CUD 2014 con il codice AX, deve
      essere riportata nel relativo campo del presente quadro);
    2. Le prestazioni di previdenza complementare erogate sotto forma di rendita comprese nel maturato dal 1° gennaio
      2007:
      Se la prestazione viene erogata sotto forma di rendita, il contribuente deve indicare l'ammontare del relativo reddito
      così come indicato nelle annotazioni del CUD 2014 con il codice AX.
      Non devono essere indicate le prestazioni erogate dai fondi pensione sotto forma di capitale;
    3. I redditi derivanti dalle prestazioni rese dagli incaricati alle vendite a domicilio:
      Il contribuente che ha percepito provvigioni derivanti da attività di vendita a domicilio, titolare di partita iva, deve
      indicare l’importo del campo 26 della Certificazione di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi rilasciata per
      l’anno d’imposta 2013, se al punto 19 è presente il codice V;
    4. Compensi per incrementi della produttività del lavoro:
      Sono quei compensi, percepiti dai lavoratori dipendenti del settore privato con contratto di lavoro subordinato a
      tempo determinato o indeterminato, che il datore di lavoro ha assoggettato ad imposta sostitutiva entro i limiti di
      reddito previsti dalla normativa di riferimento.
      Se è stata presentata la dichiarazione dei redditi (Unico PF 2014 o 730/2014) occorre indicare le somme
      assoggettate ad imposta sostitutiva, nei limiti reddituali previsti dalla normativa vigente, indicate rispettivamente nel
      rigo RC4 e nel rigo C4.
      In assenza di dichiarazione o nei casi in cui gli incrementi della produttività non devono essere inseriti nella
      dichiarazione dei redditi, occorre indicare le somme assoggettate ad imposta sostitutiva riportate nel CUD nel
      rispetto dei limiti previsti dalla vigente normativa.
      È opportuno precisare che il dato reddituale si riferisce a tutte le componenti accessorie della retribuzione
      corrisposte per l’incremento della produttività del lavoro che fruiscono del regime agevolato (art. 2 del D.L. 23/2008)
      e quindi non soltanto agli incrementi della produttività.

  • Super Ninja [+1000]

    @God-is-dead ha detto in Vincite, isee e DSU:

    il mio commercialista non ci ha capito una fava

    si sarà laureato in una di quelle università telematiche con i test a crocette.


  • Ninja Base [+15]

    @tremor2 grazie. la fonte di questa lista la potresti dare cortesemente?
    quindi l'articolo di repubblica che ho postato è sbagliato secondo te?


  • NinjaSure NinjaTrader Ninja Avanzato [+50]

    @God-is-dead La fonte è uno dei tanti manuali che abbiamo nei caf http://sitiarcheologici.lavoro.gov.it/Priorita/Documents/istruzioni DSU.pdf
    Io ti ho cmq elencato ciò che si deve inserire nel paragrafo che hai menzionato.
    Ricorda che l'isee è "Indicatore della situazione economica equivalente" e non il 730. Le vincite non fanno reddito ma fanno patrimonio. L'isee non vuole sapere quello che fai o come lo fai, all'inps seve sapere quanto hai sui tuoi conti correnti o buoni postali etc.


  • Ninja Base [+15]


  • Ninja Base [+15]

    @tremor2 anche se nel manuale c'è scritto "come ad esempio" e poi ci sono quei punti. Non dice "i redditi sono". quindi formalmente potrebbe rimanere il dubbio


  • NinjaSure NinjaTrader Ninja Avanzato [+50]

    @God-is-dead E che posso dirti di altro? Fai l'isee da un patronato (tanto è gratuito, puoi anche farlo online in immediato) e se risulta "non conforme" hai ragione. Ma ripeto, è patrimoniale non reddituale, cmq se le tue vincite sono su carte di credito o conti bancari la tua giacenza media sarà più alta.


  • Ninja Master [+5000]

    @God-is-dead faccio l'isee da anni e logicamente non ho indicato i redditi delle scommesse ma la giacenza della carta.
    Mi è sempre stato approvato.



  • @tremor2 ha detto in Vincite, isee e DSU:

    , cmq se le tue vincite sono su carte di credito o conti bancari la tua giacenza media sarà più alta.

    Ma infatti il punto è proprio questo. Se le vincite le trasferisci su conto o su carta sono comprese nella dichiarazione ai fini isee


  • NinjaSure NinjaTrader Ninja Avanzato [+50]

    @hanuma Bravo! Hai capito il senso dell'isee ☺


Effettua l'accesso per rispondere
 

Regolamento | Guida | Seguici su Telegram | Invita gli amici e guadagna
Orari Assistenza: 9:30-20:30
© Copyright 2016-2021 NinjaBet